Lezione 2 - Le selezioni (parte II)


Riprendiamo dalla scorsa lezione - Lezione 1 - per analizzare altri strumenti che Photoshop ci fornisce per effettuare selezioni.
  • BACCHETTA MAGICA

    Lo strumento di selezione Bacchetta magica è uno speciale strumento che crea automaticamente per voi una selezione. Dovete solo scegliere un colore, e lo strumento lo selezionerà insieme alle tonalità vicine più simili. Diciamo che non è propriamente consigliato per selezioni complesse, in cui compaiono differenti tonalità di uno stesso colore, per esempio in fotografie o ritratti, a meno che non presentino sfondi piatti e monocromatici, come le immagini che potete trovare sui comuni siti di foto-sharing royalty free e stock, o a pagamento che generalmente presentano sfondi completamente bianchi, per uno scontorno immediato. 
    Quando lo selezionate (tasto rapido da tastiera W), nella barra superiore vengono caricate le opzioni disponibili.
        
             Aumentando la tolleranza potrete selezonare una maggiore gamma di colore, ma
             la selezione risulterà meno precisa.
             L'anti-alias ammorbidisce i bordi della selezione.
             Contigui, se applicato, costringe la selezione solo ai colori vicini, ma se volete 
             selezionare un unico colore, tenete deselezionata questa opzione.  
             Campiona tutti i livelli selezionerà il colore che avrete scelto su tutti i livelli.
             Utile, ma se avete molti livelli rallenta il vostro sistema.  
                
Fig.1 - Esempio di applicazione Bacchetta magica per selezionare lo sfondo

  • STRUMENTO LAZO

      Lo strumento Lazo vi permette di tracciare i 
      punti che volete selezionare, comportandosi un pò
      come una matita che traccia dei contorni 
      manualmente.        
      A meno che non abbiate una mano ferma e una  
      tavoletta grafica, ve lo sconsiglio perchè è molto
      sensibile. Per usarlo, selezionate lo strumento 
      (tasto rapido da tastiera L) , cliccate e trascinate sopra il vostro lavoro.  
      Rilasciate il mouse per creare i lati della selezione. Tenendo premuto il tasto Shift 
     potete continuare ad aggiungere altre porzioni di area alla vostra selezione, con Alt    
      ne sottraete delle parti.  
  • STRUMENTO LAZO POLIGONALE
       Lo strumento Lazo poligonale lavora bene per selezionare forme irregolari con 
      bordi dritti, non curvilinei. Cliccate sul punto d'inizio della selezion (non serve tener
      premuto il pulsante del mouse). Trascinatelo sul punto successivo e cliccate.
      Continuate a cliccare attorno all'area che volete selezionare. Quando tornate al punto
      di partenza, accanto al puntatore vi comparirà una piccola "O". Quindi cliccate per
      chiudere la selezione. Automaticamente la linea continua di contorno si trasformerà
      in una linea tratteggiata intermittente, tipica delle selezioni in Photoshop.

Fig.2 - Esempio di selezione fatto con lo strumento Lazo poligonale
  • STRUMENTO LAZO MAGNETICO  
      Lo strumento Lazo magnetico è un intelligente strumento che "percepisce" i contorni 
      di un oggetto in base al contrasto di colore. 
      Cliccate e trascinate (non dovete tenere premuto il tasto del mouse) lungo la parte 
      che volete selezionare: il lazo, in modo automatico, si aggancierà alla forma.
      Una volta tornati al punto di partenza, accanto al puntatore, apparirà una piccola "O",
      cliccate per chiudere la selezione. Potete sistemare la sensibilità dello strumento 
      regolando, nella barra superiore, le impostazioni della larghezza e del contrasto del
      bordo. Anche in questo caso, tenendo premuto Shift aggiungete altre aree alla vostra
      selezione, con Alt escludete, al contrario, delle porzioni di selezione.  

Fig.3 - Applicazione del Lazo magnetico

Si ringrazia Anne Geddes per i suoi splendidi scatti (http://www.annegeddes.com/)

 

 
      
     

0 commenti:

Posta un commento