Cover Inspiration - ALAN WAKE (parte II)

Riprendiamo da dove avevamo lasciato il tutorial sulla copertina di AL AN  WAKE. L'avevamo lasciato in sospeso sulla parte relativa alla regolazione cromatica dell sfondo sul testo. Ma non è finita qui! Armatevi di pazienza da questo momento in poi, perchè ve ne servirà parecchia :). Nulla di impossibile, sia chiaro!!!

Fig. 10 - Esempi di pennelli Nuvole scaricabili dal web
11.  Scaricate un pò di pennelli "Nebbia" o meglio ancora "Nuvole" dalla rete. Ne esistono un'infinità di gratuit. Basta cercare su Google, scrivendo ad esempio Photoshop Clouds Brush (in inglese la ricerca è più vasta) oppure Fog/Mist Brush. Un ottimo sito è Brusheezy che vi offre centinaia di straordinari pennelli in alta risoluzione, filtrabili per categoria, popolarità, etc. Sicuramente non avrete difficoltà di alcun tipo a trovarli. Una volta scaricati, per installarli, basta copiare e incollare i file (in formato .abr) in C:/Programmi/Adobe/Adobe Photoshop CS5/Presets/Brushes. Per caricarli in Photoshop, basta aprire lo strumento Pennello, nella barra in alto delle opzioni scorrere il menu a tendina che si apre cliccando sulla freccettina in basso, quindi cliccando ancora sulla freccia a destra della finestra, espandere il sottomenu dei pennelli in cui vi ritroverete i pennelli scaricati. Selezionato il pennello, vi comparirà un messaggio di avviso: scegliete l'opzione Aggiungi.

Fig.11 - Creazione della nebbia sullo sfondo
12.  Create un nuovo livello sopra lo sfondo nero, rinominandolo Nebbia e scegliendo uno dei pennelli Nuvole scaricati iniziate a dare delle pennellate a partire dalla base della W di WAKE. Impostate un'opacità media, colore bianco. Man mano che vi spingete verso l'esterno, variate la tonalità sull'azzurro. Cambiate spesso opacità e dimensioni del pennello per conferire maggiore realismo e non lasciare che le stesse nuvole si sovrappongano in modo poco naturale. Fate questa operazione con molta calma, non abbiate fretta di terminare: provate a cambiare spesso tipo di pennello, scegliendo altre forme di nuvole o variandone i parametri nella finestra Pennello. Più sarete accurati, migliore sarà il risultato finale. Fate lo stesso in corrispondenza della lettera E di WAKE e negli interstizi.


13.  Ora cliccate Ctrl sull'icona di livello del testo ALAN WAKE. Automaticamente esso verrà selezionato. In realtà non ci serve tutto, ma soltanto la lettera A, attorno al quale vogliamo creare un bagliore azzurro, come se la luce provenisse dal suo interno. Quindi selezionate lo strumento Lazo, e tenendo premuto Alt, tracciate un'area attorno ai rimanenti caratteri per deselezionarli: dovrà risultare selezionata solo la A. Copiate (Ctrl+C) e incollate (Ctrl+V) su un nuovo livello la selezione, e trascinatelo sopra il livello Nebbia. Per generare il bagliore, andate su Aggiungi stile di livello (tasto destro sul livello) > Bagliore esterno. Impostate ESTENSIONE: 4 - DIMENSIONE: 18 - COLORE: #457bad (vedi Fig.11).

Fig.12 - Creazione nebbia all'interno del testo



14.  Ripetete l'operazione di aggiunta foschia sulla scritta WAKE.  Portatevi quindi sul relativo livello e utilizzando gli stessi pennelli Nuvola precedenti, con un opacità medio/bassa, date dei colpi qua e là, senza esagerare troppo per non invadere eccessivamente il testo, nascondendo lo sfondo. Anche per questa operazione prendetevi del tempo.




Fig.13 - Regolazione della sfumatura radiale
15.  Adesso dovete intervenire sull'ombra vera e propria. Sul livello WAKE ombra, aggiungete un nuovo livello vuoto su cui andate ad applicare una sfumatura radiale (utilizzate lo strumento Sfumatura sulla barra degli strumenti) da un celestino chiaro a un blu oceano. Per applicare la sfumatura, basta tracciare una riga, con lo strumento selezionato, da un punto centrale dell'attaccatura dell'ombra fino al bordo inferiore. Create una maschera di ritaglio sulla sfumatura (Clic col destro sul livello > Crea maschera di ritaglio) per applicarla esclusivamente all'ombra e non a tutti i livelli sottostanti. Con il comando Trasformazione libera (Ctrl+T) schiacciate un pò la sfumatura per ovalizzarla, poi su Modifica > Trasforma > Prospettiva, datele anche un senso di profondità nella direzione della proiezione dell'ombra.

Fig.14 - Comando Altera applicato sulla sfumatura
16.  Miglioratene ulteriormente l'aspetto, andando su Trasforma > Altera e muovendo le maniglie in modo tale creare un maggior fascio di luce proiettato in corrispondenza della A. Infine duplicate il livello su cui è applicata la sfumatura, impostando il metodo di fusione Scolora. Se ancora non vi convince, ritornate al comando Trasformazione libera e fate tutti gli opportuni miglioramenti.



Fig.15 - Effetto nebbia applicato sull'ombra
17.  Anche sull'ombra dovrete simulare un effetto di fitta nebbia. Come prima armatevi di tanta pazienza e dei vostri cari pennelli Nuvole e impostando un colore chiaro tendendo al celestino e variando spesso forma del pennello, date dei colpi dapprima con opacità più alta nei punti di maggior luce, via via scemando  nella parte più lontana e allungata dell'ombra. Qui potete anche impostare il colore del pennelli blu scuro tendente al nero e dare dei colpi  con opacità non troppo alta per bruciare un pò l'estremità dell'ombra. Questo è il mio risultato (Fig.15).


Fig.16 - Applicazione strumento Sfumino
18.  A questo punto andiamo a dare un pò di effetto sfocatura all'ombra. Per farlo, servitevi dello strumento Sfumino, impostando Intensità: 100 e passatelo sul livello WAKE ombra, con colpi più decisi in corrispondenza dell'estremità più lontana dell'ombra. Diminuite l'intensità man mano che vi spingete in prossimità della zona di luce, per ridurre la sfocatura.

Fig.17 - Sfocatura sul livello copiato di Wake ombra
19.  Per dare maggiore realismo, duplicate il livello WAKE ombra, posizionatelo sotto quest'ultimo e con lo strumento Secchiello colorate il solo testo di un azzurro oceano simile alla sfumatura sull'estremità dell'ombra più lontana. Applicate Filtro > Sfocatura > Effetto movimento con raggio circa 5-6 px. Questo servirà a creare una sorta di alone attorno alla sfocatura dell'ombra. Impostate come metodo di fusione Schiarisci. Con una gomma morbida, cancellate le parti in eccesso della sfocatura (quelle in alto).

20.  Per concludere, tenendo selezionati tutti i livelli, premet Ctrl+Shift+Alt+E, per unire tutti i livelli in un'unica immagine, senza cancellare i livelli creati. Su di esso, applicate Filtro > Disturbo > Aggiungi disturbo, raggio 3 px, spuntando l'opzione Monocromatico.

ALAN WAKE versione 1
ALAN WAKE versione 2




 Se vi è piaciuto questo tutorial, mostratemi un vostro segno di apprezzamento iscrivendovi ai miei FEED

0 commenti:

Posta un commento